Pagine

mercoledì 16 marzo 2011

In questi giorni prego soltanto

Questo post non è sui soliti temi del blog.

Anche se è dall'altra parte del mondo, prego costantemente per il Giappone, per un miracolo che faccia raffreddare i reattori danneggiati della centrale di Fukushima I.
Fin da ragazzina sono sempre stata contraria al nucleare, favorevole a qualsiasi altra soluzione i cui rischi siano meno devastanti. Da laureata in scienze agrarie SO che molte attività umane hanno già reso inospitale alla vita in terre che un tempo erano coltivabili, so che la desertificazione è un processo in corso su vasta scala, conosco le teorie sull'effetto serra e, sebbene non sia aggiornatissima, so che esistono ricerche e speranze nella individuazione di essenze (anche ogm) in grado di vivere e progressivamente bonificare terreni pesantemente inquinati... ma se desertificazione ed effetto serra possono avere una inversione di tendenza (ci sono teorie che li descrivono come eventi ciclici, la terra è un pianeta ancora giovane), alla contaminazione radioattiva non c'è altra soluzione della interdizione eterna.
Viva l'autoconsumo, il sapere fare le cose con le proprie mani, la microeconomia, la decrescita, ecc... Che sviluppo può esserci se tutti ambiscono a lavorare dietro una scrivania pulita, piuttosto che sporcarsi le mani?
Guardo le notizie su internet in continuazione, in questo momento ho letto che solo 50 tecnici sono rimasti a vegliare i reattori giapponesi: penso che la prossima settimana saranno tutti in fin di vita, penso che in un paio di giorni da oggi (anzi, da ieri) non saranno comunque più in grado di lavorare, penso che se esplode uno dei 6 reattori che si vedono in fila indiana possano collassare anche i vicini lasciati a se stessi, penso che se ho letto che stanno andando a gettare acqua dall'alto con gli elicotteri...
Visto che sono credente, prego.

PS: segnalo che www.lacasanellaprateria.com ha dedicato due post al Giappone, ci sono anche link per donare e nei commenti si possono aggiungere riferimenti di altre modalità per portare aiuto come si può. Brava Claudia!

2 commenti:

Unknown ha detto...

Hai ragione sono daccordo con tutto quello che dici non credo nel nucleare anzi credo nelle energie alternative e nelle piccole cose....Ciao!

Mamma_volipindarici ha detto...

Leggo.. "silenziosamente" e rispettosamente annuisco